Temi

Lavori pubblici

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 551 del 26/11/2019

Pedemontana, esce il nuovo bando di gara
Offerte entro il 23 dicembre, lavori in primavera

E' stato pubblicato il nuovo bando per l'appalto della realizzazione del prolungamento della nuova Pedemontana, nel tratto tra S.Eusebio e la provinciale 17 nel comune di Castelnuovo Rangone.

Le offerte delle ditte dovranno essere presentate alla Provincia entro le ore 9 del 23 dicembre in modalità telematica come indicato nel bando disponibile nel sito dell'ente e dove sono disponibili tutte le informazioni.

Il nuovo bando esce dopo l'annullamento della gara effettuata nei mesi scorsi per anomalie tecniche nelle offerte: dopo aver ricevuto osservazioni sul progetto esecutivo dall'impresa classificata al primo posto, la Provincia aveva  chiesto un parere all'Anac, arrivato a fine ottobre, che confermava la necessità di annullare la gara.

Con l'avvio delle procedure di ripubblicazione, l'obiettivo della Provincia è di  accantierare i lavori del tratto in questione, tra S.Eusebio di Spilamberto e la provinciale 17 nella località Settecani lungo circa un chilometro e 800 metri, entro la primavera del 2020 con un investimento complessivo di otto milioni e 500 mila euro.

Per completare la nuova Pedemontana occorre realizzare i restanti tre chilometri (dalla provinciale 17 a via Montanara) già finanziati dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020 (costo 12 milioni di euro) per i quali sono in corso i lavori di progettazione da parte della Provincia.

L'obiettivo è quello di completare tutta la nuova Pedemontana entro il 2023.

La Provincia ha già realizzato i tratti tra il confine con Bologna e S.Eusebio e da Pozza di Maranello a via Montanara. 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
26/11/2019
Numero
551
Ora
11
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: martedý 26 novembre 2019
data di modifica: mercoledý 27 novembre 2019