News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2002 · Formazione

Comunicato stampa N° 1017 del 19/09/2002

oltre un milione di euro per la formazione in appennino \ 2
in "laboratorio" marketing, nuove tecnologie e imprese

Opportunità di formazione costruite su misura per gli operatori turistici allo scopo di diffondere l’utilizzo delle nuove tecnologie nel settore alberghiero, per l’acquisizione di strumenti di comunicazione, di "visual merchandising" e di marketing turistico per commercializzare i prodotti dell’area. E’ una delle proposte di "Appennino Modenese: un laboratorio per lo sviluppo del territorio", che raccoglie attività coordinate tra di loro e ha ottenuto il via libera dalla Provincia nell’ambito del piano per la formazione a sostegno dello sviluppo e della qualificazione delle aree appenniniche.

Proposto da diversi soggetti, il Laboratorio ha come obiettivo "l’integrazione e l’avvio di azioni sinergiche tra imprenditori e operatori del settore turistico, commerciale, agricolo, immobiliare – spiegano i promotori – per promuovere lo sviluppo del territorio, delle sue vocazioni, dei prodotti tradizionali, dell’ambiente, dei beni storici e culturali e sostenere chi è disposto ad investire nel futuro delle aree appenniniche modenesi per offrire opportunità qualificate alle nuove generazioni, favorendone la permanenza sul territorio, ma anche per costituire un’attrattiva concreta per i non residenti".

Accanto agli interventi nel settore turistico, quindi, sono previste attività di formazione anche nel commercio e per incentivare la nascita di nuove imprese, mentre è in programma un percorso di formazione integrato con gli istituti scolastici superiori con l’obiettivo di orientare gli allievi delle quinte al lavoro e all’imprenditorialità sull’Appennino.

Le attività di ricerca e seminariali del Laboratorio hanno l’obiettivo di diffondere esperienze di successo del turismo rurale e del marketing territoriale, trasmettere nuove conoscenze d’impresa e adeguate modalità di gestione, anche per migliorare l’erogazione dei servizi delle attività turistico-ricreative, degli esercizi artigianali, commerciali, dei lavoratori autonomi e delle imprese no-profit. Altre iniziative, invece, focalizzano l’attenzione sulle nuove opportunità professionali per le giovani generazioni delle aree appenniniche: indagini quantitative e qualitative e interventi di accompagnamento al lavoro dedicati ai giovani.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
19/9/2002
Numero
1017
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 19 settembre 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005