News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2002 · Formazione

Comunicato stampa N° 696 del 26/06/2002

la formazione professionale a modena nel 2001
14 mila utenti, 275 corsi e 12 milioni di euro investiti

Sono quasi 14 mila i lavoratori o le persone in cerca di occupazione che hanno partecipato agli oltre trecento corsi di formazione professionale che si sono svolti a Modena nel 2001. Per sostenere questa attività la Provincia ha investito oltre 12 milioni di euro (quasi 24 miliardi delle vecchie lire). Nel biennio 2000-2001 sono stati investiti quasi 30 milioni di euro, messi a disposizione della Provincia dal Fondo sociale europeo.

Tutti i dati sulle attività di formazione a Modena saranno illustrati da Claudio Bergianti, assessore provinciale alla Formazione professionale, nel corso di un convengo in programma giovedì 27 giugno a Villa Cesi (via Nonantolana in località Bagazzano dalle ore 9,30 alle 13).

Filo conduttore dell’iniziativa, promossa dalla Provincia per fare il punto sulle politiche del settore, è il ruolo della formazione all’interno di un mercato del lavoro sempre più flessibile e che richiede ai lavoratori una sempre maggiore capacità di aggiornamento professionale.

Dal rapporto della Provincia, infatti, emerge che la maggior parte degli utenti dei corsi di formazione sono lavoratori che intendono accrescere le proprie competenze o studenti di scuola media superiore che integrano il proprio percorso formativo.

"Il sistema della formazione a Modena – spiega Bergianti – risponde complessivamente alle richieste dei lavoratori e di un mercato del lavoro in continua evoluzione, garantendo un equilibrio tra il consolidamento dei settori portanti dell’economia modenese e la spinta all’innovazione".

I corsi per i lavoratori (la cosiddetta "formazione continua") sono stati 117 nel 2001 con la partecipazione di oltre tre mila allievi, mentre i corsi per studenti (nell’ambito dei percorsi di integrazione tra scuola e lavoro) sono stati 52 con la partecipazione di oltre 5.600 persone.

A questi si aggiungono i 563 diplomati e laureati che hanno partecipato ai 37 corsi di "formazione superiore" per valorizzare e migliorare ulteriormente le proprie competenze. Si tratta di corsi dedicati ai profili professionali maggiormente richiesti dall’economia locale nel settore manifatturiero tradizionale o per l’inserimento nelle funzioni di staff e gestionali in imprese e società di servizi.

Sono in crescita i corsi per l’inserimento e reinserimento nel mercato del lavoro degli adulti. Nel 2001 oltre 800 persone hanno partecipato a 31 percorsi dedicato soprattutto ai profili del settore meccanico e elettrico-elettronico che a Modena continuano a sviluppare una forte capacità di assorbimento.

In espansione anche i corsi dedicati al settore dei servizi socio-assistenziali e sanitari (59 attività con 1460 utenti) che manifesta una forte squilibrio tra domanda e offerta di lavoro.

Quasi 200 disabili hanno partecipato a percorsi individuali di inserimento lavorativo che hanno la durata di tre anni. Nel 2001 sono stati inseriti nel mondo del lavoro 74 persone.

Oltre 200 persone hanno partecipato a corsi di formazione per la pubblica amministrazione e oltre 2.500 ai corsi di "educazione degli adulti" dedicati all’informatica e allo studio della lingua inglese.

Infine 171 ragazzi di età compresa tra i 15 e 18 anni hanno frequentato corsi di formazione professionale nel quadro dell’obbligo formativo.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
26/6/2002
Numero
696
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 26 giugno 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005