News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 524 del 16/05/2002

consiglio - minoranze chiedono fondi per lo stadio
maggioranza:"con nuovo progetto, esigenza superata"

Dopo l’accordo tra Comune e società, la partecipazione della Provincia di Modena alla ristrutturazione dello stadio Braglia è un problema superato. Con questa motivazione il Consiglio provinciale, nella seduta di mercoledì 15 maggio, ha respinto due ordini del giorno, presentati dai consiglieri di Forza Italia Andrea Leoni e Dante Mazzi e dal capogruppo di Rc Alfredo Silvestri (Rc), dove si chiedeva il coinvolgimento finanziario dell’ente nella ristrutturazione dello stadio modenese, in vista del prossimo campionato di serie A. Su due documenti la maggioranza (Ds, Margherita) si è astenuta, mentre centrodestra e Rc hanno votato a favore.

Per Graziano Pattuzzi, presidente della Provincia, comunque, rimane "la volontà dell’ente a partecipare ad iniziative promozionali, in accordo con la società Modena calcio, per sfruttare al meglio la grande vetrina rappresentata dalla seria A".

Nel corso del dibattito Maino Benatti (Ds) ha ricordato che "con il progetto concordato tra Comune e società l’intervento della Provincia non è più necessario e non è nemmeno stato richiesto. L’esigenza prioritaria è garantire che Modena possa disputare le partite al Braglia fin dall’inizio del campionato". Un giudizio condiviso da Mauro Biondi (Margherita) che ha chiesto di "puntare sulla partecipazione del Modena alla serie A come vetrina per promuovere il sistema locale" e da Gino Quartieri (Ds) e Mauro Cavazzuti (Margherita) che hanno sottolineato l’esigenza di un progetto del Modena calcio per il futuro come condizione indispensabile per programmare anche gli interventi degli enti locali. Per Francesco Rocco (Ds) "la tendenza in atto in tutta Europa va nella direzione della gestione privata degli stadi da parte delle società".

Leoni, invece, dopo aver sottolineato l’assenza alla seduta dell’assessore allo Sport Mario Lugli impegnato in un convegno, ha affermato che "anche se la proposta di Forza Italia appare superata, la maggioranza dimostra che non c’è la volontà di dare una risposta positiva alle esigenze dei tifosi". Una maggioranza che, per Cesare Falzoni (An), "rimanda i problemi senza decidere", mentre Mazzi ritiene la proposta di finanziare la ristrutturazione dello stadio "tuttora valida perché il progetto attuale non soddisfa le esigenze dei tifosi, soprattutto della curva modenese. Lo stadio è una risorsa per tutta la città".

Silvestri ha sottolineato che "il problema è solo rinviato, quindi sarebbe importante dare fin d’ora un segnale di disponibilità qualora il Comune intenda coinvolgere anche la Provincia".

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
16/5/2002
Numero
524
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 16 maggio 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005