News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2002 · Bilancio

Comunicato stampa N° 819 del 25/07/2002

consiglio approva la destinazione di parte dell’avanzo
tre milioni di euro per l’edilizia scolastica e la viabilità

La nuova palestra del polo scolastico di Finale Emilia, i lavori di adeguamento degli impianti in diversi edifici scolastici e la sistemazione di alcuni tratti della viabilità provinciale. I progetti saranno realizzati dalla Provincia di Modena investendo oltre tre milioni di euro provenienti dai fondi accantonati dell’ente. Lo ha deciso il Consiglio provinciale approvando la seconda variazione di bilancio e la ricognizione sulla situazione finanziaria dell’ente in questi primi sette mesi del 2002.

Hanno votato a favore la maggioranza (Ds, Margherita), contro il centro destra (Fi, An, Ccd e Lega nord), astenuta Rc.

Gli interventi di adeguamento e manutenzione delle scuole riguardano, tra gli altri, l’istituto "Barozzi" di Modena, il "Paradisi" di Vignola che sarà dotato di una nuova rampa per disabili, il "Baggi" di Sassuolo, il "Corni" di Modena, il "Volta" di Sassuolo e l’istituto professionale "Ferrari" di Maranello, dove saranno aperte due nuove sale lettura.

Per la viabilità sono previsti, tra gli altri, lavori di manutenzione sulla strada provinciale 40 di Vaglio e sulla sp 32 di Frassinoro.

"L’andamento è positivo – ha affermato il presidente Graziano Pattuzzi nel presentare la manovra – e in linea con gli obiettivi, l’autofinanziamento è buono e gli investimenti aumentano rispetto agli anni scorsi".

Un giudizio che non è stato condiviso dalle opposizioni di centrodestra. Massimo Bertacchi (Fi) ha accusato la Provincia di "scarsa flessibilità nella destinazione dei fondi", mentre Cesare Falzoni (An) ha parlato di una Provincia "rapida ad incassare ma molto lenta a investire", un tema ripreso anche da Dante Mazzi (Fi) e da Tomaso Tagliani (Ccd) che ha lamentato l’assenza di fondi per gli agricoltori e automobilisti danneggiati dalla fauna.

Per Brunella Piccinini (Ds) la Provincia "conferma l’ottima capacità di investire", un giudizio ripreso anche da Mauro Biondi (Margherita). Alfredo Silvestri (Rc) ha sottolineato che "favorire viabilità e traffico automobilistico significa anche peggiorare l’ambiente".

Il Consiglio ha approvato anche una variazione di bilancio con la quale sono state accertate in questi minori entrate, pari a 852 mila euro, dovute al calo dell’imposta provinciale di trascrizione (Ipt) provocata dalla crisi del mercato dell’auto e maggiori entrate dall’imposta sulle Rc auto per un milione e 215 mila euro. Le maggiori entrate che sono state destinate in gran parte alle spese correnti di funzionamento dell’ente e una parte agli investimenti sulle scuole.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
25/7/2002
Numero
819
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 25 luglio 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005