News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2002 · Alimentazione

Comunicato stampa N° 488 del 08/05/2002

domenica 12 maggio ritornano le "fattorie aperte" - 3
tra le aziende più gettonate il parco faunistico di festà

È il Parco faunistico di Festà, in Comune di Marano, l’azienda più gettonata tra quelle visitate nelle precedenti edizioni di "Fattorie aperte". Al Parco faunistico di Festà sono possibili escursioni nell’area verde tra daini, cervi, caprioli e una trentina di cuccioli di muflone.

Il borgo di Festà – dove è collocato l’ingresso al Parco – si trova a poco più di mezzora da Modena e da Bologna: per raggiungerlo occorre superare Marano, e arrivare in cima ad una collina a quattro chilometri dal bivio della fondovalle Panaro in direzione Coscogno-Pavullo.

Oltre 100 gli animali selvatici ospitati che si muovono in una area di cento ettari sulle colline dell’Appennino modenese - possono essere osservati e studiati da chiunque desideri passare una giornata all’aria aperta e non teme salire scendere per sentieri oppure realizzare escursioni in una area naturalizzata di boschi e pascoli: infatti il sentiero principale che attraversa, da nord a sud, il Parco è di oltre tre chilometri passando dai 250 metri ai quasi 600 della vetta.

Per informazioni rivolgersi a Coop Festà Natura (tel. 059/703015 o scrivere all’indirizzo e-mail festa@fattoriedidattiche.it ).

Il biglietto d’ingresso è di lire 5 euro per gli adulti, 3,50 euro per i ragazzi e sotto i 6 anni è gratuito. Il prezzo per i gruppi di studenti è di 5 Euro e comprende ingresso e accompagnatore. Il Parco è aperto tutti i giorni festivi (dalle 9 alle 19) mentre è accessibile per i gruppi tutti i giorni dell’anno con prenotazione.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
8/5/2002
Numero
488
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 8 maggio 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005