News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2002 · Agricoltura

Comunicato stampa N° 1215 del 05/11/2002

cavezzo dal prg al psc con la nuova legge urbanistica
maletti: "esperienza positiva, un modello da estendere"

á

L’accordo di pianificazione conferma per il Comune di Cavezzo le scelte prefigurate nel documento preliminare sulla base del quadro conoscitivo ed in particolare della valutazione sulle criticità riscontrate e dei limiti e condizioni alla trasformazione del territorio. Il tutto ispirandosi ad obiettivi di piena valorizzazione e salvaguardia delle risorse ambientali e paesaggistiche presenti, in coerenza con le linee programmatiche fissate dalla pianificazione di area vasta.

Questi sono alcuni degli elementi principali dell’Accordo di pianificazione definito per il Comune di Cavezzo, il primo a Modena a sperimentare la nuova legge urbanistica regionale che ha modificato le modalità di realizzazione dei Piani regolatori introducendo nuovi strumenti come il Piano strutturale comunale (Psc) per realizzare il quale il sindaco Alberto Sabbatini ha convocato una Conferenza di pianificazione alla quale hanno partecipato Provincia, Comuni limitrofi e gli altri soggetti competenti a rilasciare pareri in materia: Regione, Arpa, Azienda Usl, Anas, Aimag, Enel, Snam e Azienda Atcm.

La Conferenza di pianificazione, iniziata nello scorso gennaio, si è conclusa con la definizione dell’Accordo di pianificazione che, come sottolinea il presidente della Provincia Graziano Pattuzzi, rappresenta il risultato "di un metodo di lavoro di grande respiro che, grazie alla concertazione, ha valorizzato la partecipazione e il contributo di tutte le istituzioni impegnate nello sviluppo del territorio".

Il metodo innovativo di redazione degli strumenti urbanistici comunali è caratterizzato dall’estrema concretezza della nuova procedura. "Auspico che la positiva esperienza di Cavezzo, la prima in assoluto nel modenese e trae poche in Emilia Romagna – spiega Maurizio Maletti, assessore provinciale alla Programmazione e pianificazione territoriale – sia presto seguita da Polinago, Sassuolo e Fiorano, Comuni con i quali abbiamo già concluso la fase della Conferenza di pianificazione".

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
5/11/2002
Numero
1215
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 5 novembre 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005