News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2016 · Sport

Comunicato stampa N° 82 del 25/2/2016

Settimana sci paralimpico\1 - Sulle piste del Cimone
Da domenica 28 febbraio i corsi per ragazzi disabili

Immagine corrente

Le piste del comprensorio del Cimone ospiteranno da domenica 28 febbraio a domenica 6 marzo la diciottesima edizione della Settimana di avviamento agli sport invernali per ragazzi disabili.

L'iniziativa è promossa dallo Sci club paralimpic Fanano di Modena, in collaborazione con  il Comitato italiano paralimpico e la Fisip (Federazione italiana sport invernali paralimpici).

Le attività relative allo sci alpino (discesa, slalom per non vedenti e amputati, monoscì per amputati arti inferiori), allo sci nordico (sci di fondo per non vedenti e slittino per amputati) e lo snowboard si svolgeranno tutte le mattine sulle piste del Cimoncino e Passo del Lupo; il pattinaggio e l'hockey su ghiaccio si svolgeranno al Palaghiaccio di Fanano.

I ragazzi coinvolti, di età superiore ai sei anni, saranno oltre 50 provenienti da tutta Italia. Informazioni  www.sciclubparalimpicfanano.it.

 «La Regione - sottolinea Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna - sostiene da sempre, praticamente, da quando è stato istituito, le attività per la formazione svolte dal Collegio dei maestri di sci. Ricordo, in particolare, quelle dedicate all'insegnamento dello sci alle persone disabili. In questi dieci anni si sono formati quarantotto maestri in grado di fare questa attività. Questo ha certamente influito nel favorire, sul nostro territorio, la partecipazione agli sport invernali da parte di tutti, senza esclusione. E' un nostro impegno: noi dobbiamo creare sempre più le condizioni perché tutti possano avvicinarsi a uno sport, impararlo, andare avanti e arrivare fino ai livelli più alti possibili. In quest'ottica, desidero ringraziare lo Sci club Paralimpic Fanano, per tutto l'impegno, l'energia e il lavoro messo in campo».

Come ricorda Stefano Muzzarelli, sindaco di Fanano, «l'appuntamento è diventato ormai una bella tradizione per il comprensorio del Cimone e siamo veramente felici di ospitare anche quest'anno una iniziativa che rappresenta un momento ed un'occasione di crescita e divertimento per tanti ragazzi disabili e per le loro famiglie».

Scopo del progetto - sottolinea Teresa Vittoria Padovan, presidente dello Sci club paralimpic Fanano - «è dare l'opportunità ai ragazzi di aumentare la propria autostima avvicinandosi a uno sport e alle famiglia di stabilire nuovi rapporti con persone che vivono  quotidianamente problemi simili. Attraverso lo sport, infatti, i ragazzi possono trovare stimoli di aggregazione e crescita personale sotto la guida di persone e tecnici altamente qualificati».

La Settimana, infatti, funziona come un vero e proprio corso di avviamento allo sport, con maestri di sci delle diverse Scuole di Sci del Comprensorio del Cimone abilitati all'handicap e con guide in possesso di specifico brevetto rilasciato dal Comitato italiano paralimpico o dalla Fisip di cui alcuni appartenenti a Corpo forestale dello Stato, Carabinieri e Guardia di finanza.

Antonio Fenu, delegato regionale Fisip, ricorda che l'iniziativa «è l'unica attività  che si svolge in Emilia Romagna, una delle poche in Italia, per l'avviamento agli sport invernali per disabili guidati da professionisti specificamente brevettati da parte dello Sci club paralimpic Fanano, unica società iscritta al Comitato italiano paralimpico ed affiliata alla Fisip. Inoltre non è solo una settimana sulla neve, ma un vero e proprio test per i tanti disabili che si approcciano agli sport invernali. E chissà in futuro alcuni di loro potrebbero diventare atleti di spicco».

Alla presentazione della Settimana, infatti, hanno partecipato anche gli atleti di snowboard Roberto Cavicchi di Finale Emilia e Jacopo Luchini  di Firenze.

Cavicchi, atleta di snowboard con disabilità ad un arto superiore, dipendente della Ausl di Modena, lo scorso anno ha conquistato una medaglia d'argento in una gara di coppa del mondo a La Molina in Spagna e di recente ha sfiorato il podio sulle nevi canadesi sempre in coppa del mondo, piazzandosi al quarto posto nel banked slalom e ha conquistato il secondo posto nella NorAm Cup di Aspen. Il fiorentino Luchini, iscritto allo Sci club paralimpic Fanano, è entrato di recente a far parte della nazionale della Federazione.

Tiziana Nasi, presidente nazionale della Fisip, nel sottolineare l'importanza dell'evento, ricorda che la Federazione programma per i mesi estivi dei raduni atletici finalizzati proprio a quanti desiderano accostarsi alle gare, partendo dal Circuito di Coppa Italia le cui finali sono previste al Passo Rolle in occasione dei Campionati Italiani il prossimo 2-3 aprile.

Per sostenere l'iniziativa, infine, domenica 28 febbraio è in programma  a Modena, al forum Monzani alle ore 17,30, il concerto del duo Musica Nuda con incasso interamente devoluto, appunto, alla manifestazione (vedi comunicato n. 83).

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
25/2/2016
Numero
82
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 25 febbraio 2016
data di modifica: venerdý 26 febbraio 2016