News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 646 del 8/11/2013

neve\2 - presidio costante della viabilità
mezzi in funzione con neve oltre i 4 centimetri

Quando la neve al suolo supera i quattro centimetri, i mezzi spartineve e spargisale devono uscire e raggiungere il tratto di strada assegnato entro 30 minuti. Per garantire un più efficace presidio della viabilità, nel piano neve della Provincia, il territorio è suddiviso in nove macroaree, a loro volta articolate in 72 lotti, 28 tratti e sette percorsi misti (dove è prevista la spalata e il sale anche in contemporanea) assegnati a 76 ditte private proprietarie dei mezzi.

Come spiega Luca Rossi, dirigente del servizio provinciale Manutenzione opere pubbliche «tecnici provinciali e operatori privati verificano in tempo reale le esigenze sia di spalatura che di sale. Un'attenzione particolare - continua Rossi - viene garantita per le aree a rischio che, per caratteristiche del tracciato, come ponti o cavalcavia, o a causa dell'esposizione alle intemperie, come diversi tratti perennemente all'ombra in montagna, necessitano interventi specifici anche quando le precipitazioni sono terminate da giorni».

Ma questi interventi non eliminano i rischi completamente: come ricordano i tecnici della viabilità provinciale, infatti, con temperature particolarmente rigide l'effetto del sale si attenua fino a diventare nullo.  In caso di neve e ghiaccio, quindi, oltre all'obbligo di catene e o gomme da neve, occorre guidare con prudenza.

      

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
8/11/2013
Numero
646
Ora
18
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 8 novembre 2013
data di modifica: venerdý 8 novembre 2013