News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2013 · Scuola

Comunicato stampa N° 670 del 21/11/2013

scuola superiore, programmazione per il 2013-2014 \ 1

liceo sportivo, cinese, e biotecnologie sanitarie

La nascita del liceo sportivo a Modena; l'attivazione di due indirizzi tecnici, uno di chimica, materiali e biotecnologie a Mirandola e uno di trasporti e logistica a Sassuolo; la previsione dell'articolazione di relazioni internazionali e marketing, con lo studio del cinese, per il tecnico commerciale di Carpi e di quella di servizi di sala e vendita e accoglienza turistica per l'enogastronomico di Castelfranco. Sono queste le principali novità nella programmazione territoriale dell'offerta formativa degli istituti superiori modenesi, discussa giovedì 21 novembre dalla Conferenza provinciale di coordinamento (della quale fanno parte la Provincia di Modena, i Comuni capidistretto, l'Ufficio scolastico provinciale, rappresentanti degli istituti scolastici e delle forze sociali), che ha espresso parere positivo. La nuova programmazione sarà presentata in Consiglio provinciale per l'approvazione mercoledì 27 novembre e sarà poi inoltrata alla Regione.   

Il nuovo indirizzo di liceo sportivo avrà una sola sezione per il prossimo anno scolastico, in quanto il decreto ministeriale e la direttiva regionale che lo istituiscono ne prevedono una per ogni Provincia, e sarà una declinazione del diploma di liceo scientifico (comunicato n. 671). La Conferenza di coordinamento ha deciso di accettare la richiesta di attivazione proposta dal liceo scientifico Tassoni di Modena. «Potendo attivare una sola sezione - spiega l'assessore provinciale all'Istruzione Cristina Ceretti - abbiamo ritenuto opportuno accogliere la disponibilità di un istituto dotato degli spazi necessari e collocato in posizione baricentrica per poter meglio rispondere alle richieste dell'intera provincia».

È stata accolta la richiesta dell'Ipsia Don Magnani di Sassuolo, molto sollecitata dalle imprese del territorio, di aprire un indirizzo dedicato alla Logistica. E rispondono alle richieste del mercato del lavoro anche l'articolazione di biotecnologie sanitarie che sarà attivata all'Iis Galilei di Mirandola e quella di relazioni internazionali per il marketing dell'Iis Meucci di Carpi: «La scelta - conferma l'assessore - è stata guidata da un ragionamento sulla ricaduta occupazionale dei nuovi indirizzi: il biomedicale per Mirandola e le relazioni internazionali, con lo sviluppo della lingua cinese, per Carpi sono investimenti per il futuro delle nuove generazioni».

Si completa l'offerta formativa dello Spallanzani di Castelfranco con le articolazioni di servizi di sala e vendita e di accoglienza turistica. Nell'istruzione e formazione professionale, sono eliminate le qualifiche di operatore della promozione e accoglienza turistica del Cattaneo di Modena e del Levi di Vignola. «Mai come quest'anno - sottolinea l'assessore Ceretti-la programmazione è stata pensata in accordo con i Comuni che con la prevista eliminazione delle Province diverranno i nuovi responsabili dell'offerta formativa superiore».

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
21/11/2013
Numero
670
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: giovedý 21 novembre 2013
data di modifica: giovedý 21 novembre 2013