News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 955 del 8/10/2011

tangenziale di marano, inaugurato il primo tratto
completamento previsto nel 2012, costo tre milioni

«Manteniamo uno sforzo importante a favore dello sviluppo della viabilità modenese perché anche con infrastrutture sempre più moderne si può far fronte alla crisi. Questa opera fa parte di un piano per la viabilità di questa zona che comprende anche il completamento della nuova Pedemontana». Lo ha affermato Emilio Sabattini, presidente della Provincia di Modena, inaugurando sabato 8 ottobre il primo tratto della nuova tangenziale di Marano.

All'evento, insieme a tanti cittadini, hanno partecipato il sindaco di Marano Emilia Muratori, ed Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture.

Lungo 700 metri il percorso parte dal nuovo ponte sul Panaro per arrivare all'altezza del distributore di carburante alle fine del paese in direzione di Fanano sulla Fondovalle Panaro.

Pagani nel suo intervento ha ricordato le opere che la Provincia sta per completare nelle prossime settimane tra cui spiccano il raddoppio della Pedemontana a Fiorano, le tangenziali di Nonantola e Camposanto, oltre al prolungamento della Pedemontana a Solignano.

Il sindaco Muratori ha sottolineato, invece, l'importanza della variante, una volta completato anche il secondo lotto previsto il prossimo anno, per la qualità della vita dei cittadini e i collegamenti con la montagna.

Realizzata dalla Provincia di Modena con un investimento di un milione e 200 mila euro, l'opera consente di spostare dal centro abitato il traffico proveniente dal bolognese e diretto alle località turistiche dell'Appennino.

Con il secondo stralcio, già previsto nel bilancio della Provincia (il via ai lavori è previsto il prossimo anno), sarà risolto il problema dell'attraversamento del paese lungo la Fondovalle seguendo la direttrice da Modena alla montagna;  sarà lungo circa 800 metri e partirà dal ponte sul Panaro per terminare su via del Commercio verso Vignola con un costo di un milione e 800 mila euro. 

Oltre al secondo stralcio, i lavori futuri prevedono una nuova rotatoria tra via Commercio e la sp 4 Fondovalle, opere di  difese spondale per completare quelle già realizzate e il completamento delle barriere antirumore.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
8/10/2011
Numero
955
Ora
16
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: sabato 8 ottobre 2011
data di modifica: sabato 8 ottobre 2011