News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 422 del 11/5/2011

cooperazione internazionale \ 2 – tutti i progetti

solidarietà modenese in africa e non solo

I 22 progetti internazionali finanziati da Provincia e Comune di Modena con la Fondazione Cassa di risparmio di Modena sono realizzati da altrettante associazioni un po' in tutti i continenti ma il numero maggiore di interventi, ben 13, è in Africa. Oltre ai progetti di Cefa (Kenya), Mani Tese (Sud Sudan) e di Kabara Lagdaf (Saharawi), è significativa l'iniziativa di Africa libera onlus che interviene in Ghana con un sostegno ai collegamenti internet per le scuole che coinvolge anche molti istituti delle medie e superiori di Carpi.

Sempre in Africa sono concentrati gli sforzi dell'associazione Corassori (un progetto contro i tumori ginecologici in Madagascar), l'attività dei Bambini nel deserto (la costruzione di una scuola con servizio mensa in Burkina Faso) e quella dell'Auser nei territori Saharawi (un laboratorio di sartoria e la formazione per gli insegnanti). Anche Reggio Terzo Mondo interviene in Madagascar (alfabetizzazione dei minori lavoratori ad Antanarivo), mentre Hewo e Moxa operano in Etiopia, la prima associazione con la perforazione di un pozzo e l'educazione all'utilizzo dell'acqua, la seconda con un progetto per una mensa nella scuola di Dubbo. In Tanzania intervengono i Medici con l'Africa (More) con la formazione a supporto delle ostetriche e degli operatori sanitari nell'area di Mikumi. In Zambia è l'associazione Comunità Papa Giovanni XXIII che svolge attività educativa a sostegno di bambini con disabilità mentali e fisiche nel centro di Ukubalula. Africa nel cuore opera in Kenya con dotando di attrezzature sanitarie il centro di Thomè-Rumuruti.

In Palestina l'associazione Modena incontra Jenin realizza un progetto pilota per la raccolta differenziata e il compostaggio nel villaggio di Al-Jalame, mentre Overseas nello Srylanka prosegue l'intervento sull'agricoltura biologica avviato dopo lo tsunami, mentre il progetto dell'Avsi in Birmania è dedicato allo sviluppo della Banca del riso e alla realizzazione di canali di irrigazione nella zona del delta del Irrawaddy. In Brasile si realizzano tre progetti per un totale di 50 mila euro di contributi: Modena Terzo Mondo costruisce impianti fotovoltaici per imprese agricole familiari, Nexus interviene a sostegno dell'economia solidale e cooperativa, l'Uisp con la promozione dell'attività sportiva. Anche per l'Europa dell'Est i progetti sono tre (19 mila euro di contributi): Arci interviene in Serbia con reti di scambio giovanile, Porta Aperta in Kosovo con percorsi di educazione alla pace, l'associazione Chernobyl con l'accoglienza dei bambini dalla Bielorussia.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
11/5/2011
Numero
422
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 11 maggio 2011
data di modifica: mercoledý 11 maggio 2011