News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Sport

Comunicato stampa N° 1293 del 11/12/2009

assemblea dello sport \2 - la ricerca sui giovani
pratica il 60%, soprattutto calcio, pallavolo e nuoto

Oltre il 60 per cento degli studenti delle scuole medie e superiori fa sport almeno una volte la settimana. Il 33 per cento invece ha fatto sport in passato, poi ha abbandonato. Solo il  6,3 per cento non ha mai fatto sport. Addirittura il 40 per cento pratica anche un secondo sport.

E' quanto emerge da una indagine promossa dalla Provincia di Modena, con la collaborazione dell'Ufficio scolastico provinciale, e curata dall'ufficio Ricerche del Comune di Modena, su un campione di un universo complessivo di 19.797 alunni distribuiti in dieci scuole medie e 14 superiori di Modena, Bomporto, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, S.Cesario sul Panaro. Utilizzando lo strumento del questionario autocompilato (proposto agli alunni, con la collaborazione degli insegnati di educazione fisica), hanno risposto in tutto 8.525 ragazzi; di questi 926 (oltre il 10 per cento) sono stranieri. Il questionario riguardava soprattutto i temi del rapporto con lo sport, l'esperienza maturate e le cause dell'eventuale abbandono.

«I dati confermano quanto sia diffusa la pratica sportiva tra i ragazzi - spiega Elena Malaguti, assessore provinciale allo Sport - in linea con quanto era emerso da una analoga ricerca sugli adulti. Si tratta di un fenomeno sociale di grande rilievo che sollecita gli enti locali a far fronte ad una domanda sempre crescente in termini di impianti, servizi e opportunità offerte».

Dalla ricerca emerge anche che i maschi praticano sport più delle femmine e gli italiani più degli stranieri. Il fenomeno dell'abbandono e la non pratica riguarda prevalentemente gli stranieri e in modo particolare le ragazze straniere che smettono di fare sport in età precoce. La percentuale di chi non hanno mai fatto sport sale al 23,8 per cento degli stranieri e oltre il 30 per cento se si considerano solo le ragazze.

In generale l'intensità della pratica sportiva diminuisce con l'aumentare dell'età. I ragazzi modenesi fanno sport soprattutto per tenersi in forma, sono contrari al doping, chiedono più impianti e più manifestazioni sportive e se smettono la causa principale è la mancanza di tempo. Gli sport più praticati sono il calcio per i maschi (37 per cento), la pallavolo (26 per cento) e la danza (17 per cento)  per le femmine, mentre cresce chi sceglie il nuoto (quasi i 10 per cento dei maschi e il 16 per cento le ragazze) poi tennis, fitness e basket. Le famiglie, infine, rivestono un ruolo  importante nello favorire la pratica sportiva, ma uno stimolo importante arriva anche dagli amici.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
11/12/2009
Numero
1293
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 11 dicembre 2009
data di modifica: venerdý 11 dicembre 2009