News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2007 · Sociale e salute

Comunicato stampa N° 1319 del 27/9/2007

adozioni internazionali \ 2 - nel 2006 risalite a 62

le provenienze: paesi dell’est e america latina

Dopo il calo del 2005, le adozioni internazionali in provincia di Modena sono di nuovo in risalita. Infatti, nel 2006 sono state 62 contro le 38 del 2005 (per quell’anno il calo è da attribuire alla chiusura di alcuni canali dell’Est). Nel 2004 le adozioni internazionali avevano invece raggiunto quota 73. Quelle nazionali sono state 15 nel 2006 (12 nel 2005 e 13 nel 2004). Dal 2004 al 2006 le adozioni sono state complessivamente 207 di cui 167 internazionali e 40 nazionali.

La Provincia sostiene e finanzia un progetto sulle adozioni che prevede una spesa di 27 mila euro ogni anno e che si articola in interventi per la formazione delle coppie adottive, degli operatori e delle attività di post-adozione . «Le adozioni internazionali - spiega Maurizio Guaitoli, assessore provinciale alle Politiche sociali - rappresentano la componente più numerosa di tutte le adozioni che avvengono nella nostra provincia. Pertanto richiedono  da parte delle amministrazioni pubbliche interventi affinché i genitori adottivi siano nelle migliori condizioni materiali e psicologiche per realizzare la loro aspirazione alla maternità e alla paternità e per garantire al bambino il diritto fondamentale alla propria famiglia ».

Secondo dati elaborati dell’assessorato provinciale alle Politiche sociali, negli ultimi tre anni (2004-2006) sei su dieci dei bambini adottati sono maschi. Le 167 adozioni internazionali in provincia di Modena sono così suddivise secondo i paesi di provenienza: 47 (pari al 28 per cento) dalla federazione Russa; 30 (il 18 per cento) dalla Colombia; 18 ( 11 per cento) dall’Etiopia; 7 (il 4 per cento) dalla Bolivia; 5 (3 per cento) dalla Cambogia e altrettanti dalle Filippine e  dal Vietnam; il resto da altri paesi dell’America Latina, dall’Est europeo, dal Medio Oriente e dall’Asia.

Se si guarda all’età (nello stesso periodo 2004-2006) i bambini assegnati  con adozione internazionale sono così suddivisi:  fino ad un anno il  13 per cento; da 2-3 anni il 29 per cento; da 4-5 anni il 29 per cento; da 6-7 anni il 15 per cento; 8-9 anni il 9 per cento; con più di dieci anni il 7 per cento. 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
27/9/2007
Numero
1319
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 27 settembre 2007
data di modifica: giovedý 27 settembre 2007