News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2007 · Sociale e salute

Comunicato stampa N° 144 del 9/2/2007

difficoltà linguaggio\1 - progetto per le elementari

tv digitale terrestre per screening e riabilitazione

Otto bambini su cento presentano difficoltà di apprendimento del linguaggio e di scrittura (fra cui la dislessia) durante il primo anno di scuola elementare. Già da tempo sono attivi sul territorio modenese servizi di riabilitazione e di potenziamento educativo e dalle prossime settimane si aggiunge un nuovo strumento la cui metodologia è basata sulla tv digitale terrestre. Esso fa parte del progetto “T-Islessia” messo a punto dall’assessorato alle Politiche sociali e sanitarie della Provincia di Modena. L’intervento, che avrà carattere sperimentale per tutto il 2007, ha due obiettivi: lo “screening”della popolazione scolastica interessata e il sostegno riabilitativo a favore dei bambini con diagnosi di dislessia o a rischio di disturbi di lettura e scrittura dovuti a difficoltà specifiche di apprendimento.

«E’ fondamentale garantire l’alto livello di riabilitazione già raggiunto dai servizi scolastici, sanitari e sociali – sostiene Maurizio Guaitoli, assessore provinciale alla Sanità – ma è opportuno introdurre elementi ulteriori di sperimentazione come il progetto “T-Islessia” che sfrutta l’utilizzo della tecnologia della tv digitale terrestre. Questo – aggiunge Guaitoli – per offrire a tutti la possibilità di raggiungere livelli ottimali di competenza scolastica, condizione primaria per una crescita equilibrata dei nostri bambini».

Per la realizzazione del progetto la Provincia, nel 2007, spenderà 50 mila euro. A esso hanno collaborato la Regione, l’Azienda Usl, l’Ufficio scolastico provinciale, il Cineca e l’Università di Modena e Reggio Emilia. Tra i sostenitori Coop Estense, che mette a disposizione delle scuole i decoder per la tv digitale terrestre, e il consorzio di antennisti Cona.Installer. 

Nella sperimentazione saranno coinvolte tutte le 96 scuole elementari modenesi. Il progetto “T-Islessia prevede un’attività quotidiana della durata di 20 minuti mediante un servizio denominato “Magicadabra” (comunicato n.    145) che utilizza  la tv digitale interattiva. Gli alunni interessati effettueranno nell’arco di due mesi esercizi giornalieri  di rinforzo. Al termine del periodo di riabilitazione verrà svolto un test simile a quello effettuato nel corso dello “screening” per misurare i progressi e i vantaggi ottenuti.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
9/2/2007
Numero
144
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: venerdý 9 febbraio 2007
data di modifica: venerdý 9 febbraio 2007