News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 1120 del 16/8/2007

cooperazione internazionale \ 1 – il fondo unico
contributi per 300 mila € a 26 progetti nel mondo

Energia elettrica per il villaggio di Ikondo in Tanzania, nel distretto di Njombe, con allacciamento per 50 abitazioni, l’asilo e le attività agricole e artigianali grazie al Cefa. In Kenya, invece, nell’Ura Valley, l’associazione Kumbe vuole migliorare il sistema idrico con portare l’acqua a 250 mila persone nella zona dove sono impegnati i missionari della Consolata. Sempre in Africa, in Ghana, nel distretto di Gomoa, con Ghanacoop è in programma un corso di formazione per 60 persone impegnate nella coltivazione e nella commercializzazione di ananas; in Etiopia, a Quihà, si costruisce una sala nell’ambito del centro Hewo; mentre in Madagascar si completa l’ospedale pediatrico promosso dall’associazione Corassori. In Brasile, a Itapirapuà, nel centro intitolato a don Beccari, con Modena Terzo mondo si svolgeranno corsi di formazione per panettieri e ci sarà posto per un asilo per 50 bambini.

Sono i sei progetti ai primi posti della graduatoria del fondo unico per la cooperazione internazionale istituito lo scorso anno dalla Provincia di Modena e dalla Fondazione Cassa di risparmio di Modena con una dotazione di 300 mila euro che permetterà, finanziando complessivamente 26 iniziative di solidarietà, di attivare investimenti per circa due milioni e mezzo.

Nei giorni scorsi si sono conclusi i lavori della commissione tecnica che ha assegnato ai sei progetti della prima fascia complessivamente 139 mila euro (gli importi sono diversificati in base alle spese previste), mentre ha individuato altre 13 iniziative tra le quali suddividere 123 mila euro e sette progetti che otterranno 5 mila euro ciascuno

«Nel decimo anno di attività del fondo provinciale, grazie alla Fondazione è stato possibile raddoppiare il contributo e premiare la qualità dei progetti presentati dai volontari modenesi» commenta il presidente della Provincia Emilio Sabattini ricordando che sono ormai quasi 200 le iniziative finanziate un po’ in tutto il mondo: «Sono stati costruiti acquedotti, organizzati corsi di formazione, realizzate strutture sanitarie, centri per minori e altre attività per rispondere al bisogno di giustizia che caratterizza la situazione internazionale». Per Massimo Giusti, vice presidente della  Fondazione Cassa di risparmio di Modena, «i risultati del primo anno di fondo unico sono stati positivi perché è stato possibile sviluppare ulteriormente lo strumento promosso dalla Provincia per sostenere il volontariato internazionale. E’ un’esperienza da ripetere».

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
16/8/2007
Numero
1120
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 16 agosto 2007
data di modifica: giovedý 16 agosto 2007