News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 532 del 24/4/2006

cooperazione internazionale \ 2 - scheda

ecco i progetti delle 28 associazioni modenesi

 

I 28 progetti finanziati dalla Provincia di Modena con il bando della cooperazione internazionale sono realizzati da altrettante associazioni in diversi paesi dell’Europa, dell’Africa, del Sudamerica e dell’Asia.

In Albania, oltre al Cefa, intervengono anche l’Arci, con un’attività di aggregazione sociale nelle città di Berat e Gijrokastra, l’Avsi, con un progetto educativo a favore dei minori e per l’integrazione delle donne, e Arcadia, con la creazione di un’impresa sociale per l’inserimento lavorativo di giovani svantaggiati.

In Africa è concentrata la maggior parte dei progetti. I Bambini nel deserto nel Burkina Faso, gli Amici di Padre Pini in Sierra Leone, Emergency nei campi profughi del Sudan, Terra pace e libertà in Swaziland, la comunità Papa Giovanni XXIII nello Zambia, Assieme in Senegal. In Etiopia intervengono sia Hewo, che costruisce le sale operatorie dell’ospedale di Quiha a Makallè, sia Modena per gli altri, con attività di sviluppo dell’apicoltura a Shallala e Mendida. In Kenya il gruppo Spes costruisce una scuola di maglieria e l’associazione Kumbe completa una diga sul fiume Ura River.

Anche Tam Tam in Mali realizza un progetto idrico (“Acqua sicura a Nyamina”), mentre in Madagascar Reggio Terzo mondo propone un programma integrato di prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie trasmissibili e l’Associazione Alfeo Corassori la realizzazione di un ospedale pediatrico. L’Associazione nazionale del Ghana sviluppa l’avviamento di un’azienda agricola e in Tanzania intervengono i Medici con l’Africa. Ha carattere sanitario anche il progetto  della Nostra Mirandola in Congo dove il gruppo Ais, invece, completa l’arredo scolastico del complesso di Kalembe Molumba.

Nel campo Saharawi di El Ayoun l’associazione Kabara Lagdaf completa l’area cinematografica, mentre in Palestina, nel distretto di Jenin, Nexus Cgil continua l’attività di miglioramento delle condizioni dell’infanzia.

In Brasile, oltre a Modena Terzo Mondo, sono previsti i progetti di sviluppo di Amazzonia ’90 e degli Amici della solidarietà. Nello Sri-Lanka, invece, Cose dell’altro mondo propone il progetto Aralya.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
24/4/2006
Numero
532
Ora
11
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: lunedý 24 aprile 2006
data di modifica: mercoledý 26 aprile 2006