News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2006 · Economia

Comunicato stampa N° 1519 del 14/11/2006

patto territoriale, nuovi contributi per le imprese

quasi un milione e 400 mila euro per l’appennino

Con il Patto territoriale dell’Appennino modenese potranno essere finanziate nuove iniziative imprenditoriali con contributi per un milione e 381 mila euro. Le domande devono essere presentate alla Provincia di Modena entro giovedì 30 novembre. Per informazioni: tel. 059.209.325. Il bando e i moduli necessari sono disponibili on line: www.provincia.modena.it.

I nuovi finanziamenti sono stati ottenuti con la cosiddetta rimodulazione, la possibilità cioè di utilizzare le risorse ricavate da rinunce e revoche dal bando precedente con il quale sono stati realizzati investimenti per oltre venti milioni di euro (15 milioni per interventi infrastrutturali, più di cinque per iniziative imprenditoriali) con quasi 15 milioni di contributi.

L’invito a presentare progetti è rivolto alle piccole e medie imprese dei 14 comuni che rientrano nell’area definita dal Patto: Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Lama Mocogno, Montecreto, Montefiorino, Montese, Palagano, Pavullo, Pievelago, Polinago, Riolunato, Sestola, Zocca.

I settori interessati sono quelli dell’industria, dell’agroindustria, della produzione di energia termica o elettrica da biomasse, del turismo e dei servizi (compresi la movimentazione e il magazzinaggio). Sono esclusi tutti gli altri settori, compreso il commercio e le costruzioni, così come gli investimenti realizzati in tutto o in parte con il sistema della locazione finanziaria (leasing).

I programmi di investimento che si possono presentare non possono avere un importo inferiore al milione di euro per i settori dell’industria e dei servizi, a 700 mila euro per il turismo. Le agevolazioni che si possono ottenere variano tra l’80 e il 100 per cento del contributo che è del 7,5 per cento sull’investimento di media impresa, del 15 per cento in caso di piccola impresa.

L’istruttoria bancaria sulla base della quale verrà stilata la graduatoria è svolta da Banca Carisbo spa che ne trasmetterà gli esiti al ministero dello Sviluppo economico per l’approvazione. Gli investimenti dovranno essere conclusi entro 24 mesi dalla data di avvio dell’istruttoria bancaria.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
14/11/2006
Numero
1519
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: martedý 14 novembre 2006
data di modifica: martedý 14 novembre 2006