News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2006 · Economia

Comunicato stampa N° 983 del 25/07/2006

fondo innovazione\2 - dieci milioni di euro all’1%

i finanziamenti vanno alle micro e piccole imprese

Le domande presentate erano state 76,  quelle ammesse dopo il vaglio del comitato di valutazione sono 67. I finanziamenti pubblici di cui potranno disporre le imprese per realizzare i loro progetti di ammodernamento ammontano a 10 milioni di euro ad un tasso di interesse che si  aggira sull’ 1 per cento, molto più basso rispetto al mercato. L’elenco delle  aziende ammesse è consultabile  on line sul sito www.fondoinnovazione.it.

L’innovazione tecnologica di processo e di prodotto è la forma di innovazione maggiormente selezionata dalle imprese. L’ammontare complessivo degli investimenti previsti sotto questa tipologia è il 72 per cento del totale. Seguono l’innovazione commerciale con il 17 per cento del totale e da ultima quella organizzativa con l’11 per cento. 

La suddivisione delle richieste  mostra vede in testa  Modena con 22 progetti accolti,  seguita da Mirandola (nove progetti), Carpi (con otto), Fiorano (sei), Formigine (cinque), Spilamberto (quattro), Medolla (tre). Due sono i progetti di impresa rispettivamente per di Bomporto, Castelfranco, Castelnuovo e Novi.

La ripartizione delle imprese che hanno fatto domanda al Fondo  per settore di attività evidenzia un’alta presenza di aziende metalmecccaniche su 76 (corrispondente al 37 per cento), seguite da quelle informatiche (otto imprese pari al 10 per cento), da quelle di servizio, tessile abbigliamento e biomedicale. 

Andando a vedere la suddivisione delle imprese per classe di addetti emerge che le agevolazioni offerte dal Fondo vanno maggiormente incontro ai bisogni delle micro e piccole imprese, in linea con le finalità stesse del fondo. Infatti quasi la totalità delle domande  proviene da imprese con meno di 50 addetti e solo cinque domande sono invece di imprese maggiori che ricadono nella categoria di medio imprese. Anche la ripartizione  del fatturato delle imprese mostra una concentrazione nelle classe inferiori: 48 imprese dichiarano meno di due milioni di fatturato e altre 26 tra 2 e 10 milioni. Solo una impresa supera i 25 milioni di euro.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
25/7/2006
Numero
983
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: martedý 25 luglio 2006
data di modifica: lunedý 15 gennaio 2007