News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 348 del 17/03/2006

a vignola e fanano caprioli investiti lungo la strada
è un periodo di mobilità, i numeri per le segnalazioni

Un capriolo ferito, probabilmente investito da un auto, è stato segnalato da alcuni cittadini, nella serata di giovedì 16 marzo, lungo la strada provinciale che collega Vignola a Castelvetro. Quando sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia provinciale e i volontari del Centro soccorso animali di Modena l’animale, purtroppo, era già morto.

Episodio analogo alcuni giorni fa a Fanano, dove è stato segnalata la presenza di un capriolo gravemente ferito sulla strada provinciale 3 Fondovalle Panaro. In questo caso, quando sul posto sono arrivati gli agenti e i volontari, dell’animale non c’era più traccia: probabilmente un automobilista di passaggio lo ha portato via per ricavarne della carne. Gli agenti della Polizia provinciale sottolineano che questo comportamento è punito dalla legge come illecito penale e raccomandano, a chi segnala la presenza di caprioli feriti, di rimanere sul luogo del ritrovamento fino all’arrivo degli agenti e dei volontari, gli unici autorizzati a intervenire.

In questo periodo i caprioli sono alla ricerca di nuovi territori da occupare e con l’intensificarsi della loro mobilità aumenta la probabilità di avvistarli lungo le strade o nei centri abitati.

Per le segnalazioni di animali selvatici feriti e in difficoltà sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118.

L’attività di recupero di questi animali viene eseguita dalla Polizia provinciale in collaborazione con i volontari del Centro soccorso animali di Modena sulla base di un apposita convenzione con la Provincia di Modena.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
17/3/2006
Numero
348
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: venerdý 24 marzo 2006
data di modifica: venerdý 24 marzo 2006