News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2005 · Statistica

Comunicato stampa N° 292 del 09/03/2005

la popolazione straniera a modena \ 1
giovedì 10 marzo convegno su analisi e prospettive

Una crescente presenza di donne, con un’incidenza sempre maggiore di quelle provenienti dall’Est Europa, una distribuzione territoriale articolata secondo i sistemi produttivi che caratterizzano il modenese e una tendenza consolidata a progetti rivolti alla stabilizzazione. Sono le caratteristiche di fondo dell’immigrazione modenese che saranno al centro del convegno promosso dalla Provincia "La popolazione straniera a Modena: analisi e prospettive" in programma giovedì 10 marzo, alle 14,30, nell’aula magna della facoltà di Economia dell’Università (viale Berengario 51) con la presentazione del dossier dell’Osservatorio provinciale e della Caritas.

Apre i lavori l’assessore provinciale all’Immigrazione Fabrizio Righi. Intervengono, tra gli altri, Franco Pittau della Caritas di Roma, Andrea Stuppini, della Regione Emilia Romagna, e Giovanni Mottura, dell’Università di Modena e Reggio, che si occuperà in particolare di "inserimento occupazione e inserimento sociali della popolazione straniera".

Sulla base dei dati disponibili (1 gennaio 2004) gli stranieri residenti a Modena risultano essere quasi 42 mila (41.674 contro i 33.951 dell’anno precedente) con 38.634 permessi di soggiorno. La quota di stranieri sull’intera popolazione, che nel 1991 era del 1,6 per cento, è arrivata al 6,4 per cento. La componente straniera femminile è sempre più numerosa è ha raggiunto il 46 per cento (sono 19.140) aumentando nel 2003 di 3.871 unità, in gran parte provenienti dai paesi dell’Est europeo per attività di servizi alle famiglie, le cosiddette "badanti".

I nuovi nati tra gli stranieri nel corso del 2003 sono stati 840, più o meno come l’anno precedente. L’indice di natalità nell’ambito della comunità straniera è del 22,2 per mille e contribuisce ad alzare quello della popolazione modenese che nel suo complesso è del 9,5 per mille. Senza stranieri sarebbe dell’8,7 per mille. I nuovi nati stranieri rappresentano il 13,7 per cento dei nati in provincia di Modena nel 2003.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
9/3/2005
Numero
292
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 9 marzo 2005
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005