News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2004 · Formazione

Comunicato stampa N° 768 del 25/08/2004

formazione professionale nel socio sanitario
corsi per disoccupati in tutta la provincia: 180 posti

Si svolgeranno a Modena, Carpi, Sassuolo, Mirandola, Vignola e Pavullo i dieci percorsi formativi per Operatori socio sanitari (Oss) previsti per l’autunno e rivolti a disoccupati residenti in regione. I posti disponibili sono almeno 180 e per le iscrizioni c’è tempo fino al 23 settembre (informazioni: tel. 059.209442 o www.formazione.provincia.modena.it). E’ prevista una selezione attraverso questionari motivazionali e colloqui individuali e di gruppo.

L’iniziativa è stata approvata dalla Provincia di Modena con un impegno economico di quasi 900 mila euro del Fondo sociale europeo. Gli enti di formazione ai quali è affidata la gestione dei percorsi formativi sono: Cesvip (tel. 059 829370), Irecoop (tel. 059 384714), Modenaformazione (tel 059 2924011), Istituto Nazareno (tel. 059 6326045) e Unione Comuni modenesi Area Nord (tel 0535 671218/9).

La figura professionale dell’Oss, introdotta solo da alcuni anni, è in grado di svolgere la propria attività sia in ambiente ospedaliero sia nell’assistenza domiciliare e offre alte opportunità occupazionali.

I percorsi formativi sono di mille ore di cui 450 di tirocinio o stage presso strutture socio-sanitarie. La frequenza è obbligatoria a tempo pieno. Al termine dei corsi sarà rilasciato un certificato di qualifica professionale.

L’operatore socio sanitario è addetto all’assistenza dei soggetti con handicap, degli anziani, delle utenze psichiatriche e con dipendenze patologiche, si occupa dell’inserimento lavorativo qualificato all’interno di strutture sociali e sanitarie gestite dal privato sociale o da enti pubblici, in ambiente ospedaliero o nell’assistenza domiciliare.

L’Oss contribuisce, nei diversi contesti organizzativi, a predisporre e attuare piani assistenziali rivolti a persone autosufficienti e non, in condizioni di sofferenza fisica, psichica e relazionale, o in situazione di emarginazione. In collaborazione con gli altri operatori sociali e sanitari, secondo il criterio del lavoro multiprofessionale, supporta l’utente nelle attività della vita quotidiana e nella gestione dell’ambiente, garantendo l’insieme delle prestazioni di assistenza socio-sanitaria di base, gli interventi igenico-sanitari e di carattere sociale.

á

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
25/8/2004
Numero
768
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 25 agosto 2004
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005