News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 891 del 18/08/2003

interventi per le famiglie: 45 mila € dalla provincia \ 1
progetti per aiutare i genitori e per i casi di affido

Interventi a favore delle famiglie e delle donne in difficoltà, in particolare a sostegno delle funzioni di genitore con la novità, introdotta quest’anno, di azioni specifiche per le situazioni di affido o per le famiglie di bambini collocati in strutture residenziali. Sono gli obiettivi del bando della Provincia di Modena che mette a disposizione 45 mila euro per organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni impegnate in questi settori.

)Per il quarto anno consecutivo – afferma Giorgio Razzoli, assessore alle Politiche sociali – interveniamo per sostenere attività sperimentali del privato sociale modenese nell’ambito di un progetto per la tutela e il sostegno alla maternità e alla paternità rimovendo ostacoli materiali e culturali che condizionano la scelta, così come ci proponiamo di aiutare i genitori nella funzione di cura e in quella educativa, di favorire l’autonomia dei giovani e la formazione di nuove famiglie, di promuovere l’assistenza alle famiglie che vivono conflitti e difficoltà).

Gli interventi richiesti riguardano, appunto, la facilitazione all’accesso dei servizi per le famiglie in difficoltà, i progetti per forme di auto e mutuo-aiuto, i percorsi di formazione per nuovi genitori o per genitori con figli in età adolescenziale. Tra le azioni possibili anche la promozione e lo sviluppo di reti solidaristiche fra donne.

I progetti devono essere presentati entro giovedì 30 ottobre. Per informazioni: servizio Politiche sociali della Provincia (via delle Costellazioni 180 a Modena, tel. 059/209.010 – 209.006) oppure su internet: www.provincia.modena.it. Organizzazioni di volontariato e associazioni devono essere iscritti ai rispettivi registri provinciali.

)Saranno privilegiate – sottolinea Razzoli – le soluzioni maggiormente innovative e i progetti che vedono la collaborazione tra di loro di diverse organizzazioni, così come quelli che prevedono forme di verifica, documentazione e valutazione dei risultati).

Il contributo economico della Provincia potrà coprire la spesa fino al 60 per cento. L’importo massimo assegnabile a ciascun progetto è di dieci mila euro. Le iniziative devono essere realizzate nel corso del 2004.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
18/8/2003
Numero
891
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: lunedý 18 agosto 2003
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005