News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2003 · Istruzione

Comunicato stampa N° 1085 del 02/10/2003

informatica e didattica nelle scuole superiori \ 2 istituti in rete e un insegnante su quattro è "on line"

Tutte le 32 scuole superiori modenesi sono cablate e connesse a internet (27 con la linea veloce Adsl, quattro con Isdn), una buona metà mette a disposizione computer per gli studenti anche per attività trasversali; l’uso della videoscrittura è generalizzato, così come le presentazioni multimediali, e tre scuole hanno anche attivato blog, mentre un insegnante su quattro utilizza abitualmente le nuove tecnologie nella didattica. I più impegnati nelle sperimentazioni sono i docenti delle discipline umanistiche.

E’ la fotografia di come sono diffuse e di come vengono utilizzate le nuove tecnologie nelle scuole modenesi che emerge da una ricerca realizzata nell’ambito del progetto Ted, tecnologie educative distribuite, promosso dalla Provincia di Modena con l’adesione di tutti gli istituti.

Solo due anni fa erano cablate sette scuole su dieci, le connessioni a Internet raggiungevano il 95 per cento degli istituti, ma solo uno su dieci con sistemi Adsl.

"L’evoluzione nella dotazione delle nuove tecnologie è stata rapida e diffusa – spiegano i ricercatori - dimostrando attenzione e velocità nel cogliere le nuove potenzialità e l’attuale dotazione è mediamente in linea o superiore a quella rilevata dalla indagini regionali e nazionali".

Per l’uso delle nuove tecnologie nella didattica, però, pur caratterizzato da diverse esperienze sebbene isolate tra di loro, "non si può ancora parlare di integrazione nella quotidiana vita di classe". Insomma, i computer ci sono ma troppo spesso il loro utilizzo rimane confinato nel laboratorio informatico.

Tra gli insegnanti il livello di penetrazione delle novità sostanziali sul piano della didattica non supera il 25 per cento e i più impegnati sono quelli di lettere, storia e filosofia, seguiti dai docenti di lingue straniere, discipline scientifiche e tecnico-professionali. I sussidi didattici multimediali e la produzione di Cd-Rom sono attività molto diffuse, oltre metà della scuole produce e aggiorna con continuità siti Internet, in una decina è attivo addirittura il giornalino scolastico "on line" e in tre addirittura blog.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
2/10/2003
Numero
1085
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 2 ottobre 2003
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005