News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 866 del 13/08/2003

stagione venatoria 2003-2004 - 3 \ in cifre i tre atc
le zone dove sono consentite le attività di caccia

Nel modenese gli Ambiti territoriali di caccia (Atc) sono tre, hanno una dimensione complessiva di circa 160 mila ettari.

I confini degli Atc dividono il territorio orizzontalmente in tre parti: l’Atc Modena l (a nord, e riguarda la bassa pianura, da Carpi a Finale Emilia), l’Atc Modena 2 (quello centrale, copre la media pianura, tutta la collina e parte della montagna ovvero da Soliera a Pavullo) e l’Atc Modena 3 che è quello più a sud, in alta montagna. Ogni Atc è governato da un Comitato Direttivo, l’organo di gestione, composto da venti consiglieri che eleggono un presidente.

In Emilia Romagna la suddivisione degli Atc va dai diciassette ambiti della provincia piacentina al solo Atc della provincia di Rimini. La provincia di Parma e quella di Ferrara sono suddivise in nove Atc, quella di Forlì in sei, quella di Ravenna in tre, e quelle di Bologna e di Reggio Emilia in quattro.

á

á

GLI ATC MODENESI IN CIFRE

Numero Atc modenesi

3

Superficie totale gestita

158 mila ha

Superficie Atc mo-1

46 mila ha

Superficie Atc mo-2

80 mila ha

Superficie Atc mo-3

32 mila ha

Tot. componenti gestione

60 consiglieri

Tot. cacciatori amministrati

circa 9-10 mila

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
13/8/2003
Numero
866
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 13 agosto 2003
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005