News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 645 del 20/06/2003

una decina di "bambi" salvati dalla polizia provinciale sono stati trovati feriti nei campi durante lavorazioni

Nei giorni scorsi, in zone diverse del modenese, una decina piccoli caprioli in difficoltà, sfuggiti al controllo delle madri, sono stati salvati dagli agenti della Polizia provinciali e del Corpo forestale dello Stato.

I piccoli "Bambi" sono stati trovati – a seguito di diverse segnalazioni - nei pressi di campi o prati dove sono stati probabilmente feriti – a causa delle loro dimensioni e la lentezza nei movimenti - dai mezzi meccanici agricoli durante la lavorazioni stagionali o lo sfalcio di pascoli. I cuccioli con le ferite più gravi sono stati curati (in alcuni casi è stato necessario un vero e proprio intervento chirurgico) presso lo studio del veterinario Giuliano Piva.

In seguito i piccoli caprioli sono stati consegnati dagli agenti di Polizia provinciale al "Centro di tutela e ricerca della fauna esotica e selvatica" di Sasso Marconi (Bologna) diretto da Rudi Berti affinché vengano assistiti fino a quando, autonomi e ristabiliti, potranno essere liberati nel loro habitat naturale.

La Polizia provinciale – che si occupa, tra l’altro, di tutela faunistica e ambientale – consiglia di evitare di avvicinare e accarezzare i cuccioli di capriolo poiché le madri sistematicamente abbandonano i piccoli avvicinati dall’uomo.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
20/6/2003
Numero
645
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 20 giugno 2003
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005