News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2002 · ViabilitÓ

Comunicato stampa N° 195 del 27/02/2002

manutenzione ordinaria sulla rete stradale modenese
lavori per 6,8 milioni di euro, molti interventi su ex statali

Al via interventi di manutenzione ordinaria sulle rete stradale modenese per quasi 6 milioni e 800 mila euro. La Provincia di Modena ha programmato, per i prossimi mesi, una articolata gamma di lavori sui manti stradali dell’intera rete provinciale che, oltre alla periodica manutenzione, tengano conto anche dei danni causati dal prolungato periodo di gelo.

Nei gironi scorsi sono stati assegnati lavori ai manti stradali per 630 mila euro a cui si aggiungono 145 mila euro per far fronte alle potature e interventi sulle cortine alberate a fianco alle strade.

Risorse per 3 milioni di euro serviranno per interventi di recupero dal degrado dei manti stradali con relativo rifacimento degli asfalti di tratti delle provinciali Sp n° 413 Romana, Sp n° 468 di Correggio, Sp n° 623 Passo Brasa, Sp n° 324 Passo delle Radici e Sp 647 Pedemontana.

"Con il passaggio delle strade Anas, abbiamo deciso – spiega l’assessore alla Viabilità della provincia di Modena Andrea Casagrande - una specifica programmazione di lavori per affrontare i nuovi compiti predisponendo un dettagliato piano di interventi che si svilupperanno nel corso di tutto il 2002. Oltre a tener conto dello stato di degrado che caratterizza le statali trasferite occorre ricordare che l’inverno trascorso, con il lunghissimo periodo di gelate, ha creato situazioni molto difficili sulle strade".

In collaborazione con i Comuni la Provincia impegnerà altri 3 milioni di euro per intervenire sulla sicurezza stradale e la manutenzione delle strade provinciali che intersecano arterie comunali di particolare rilevanza per la circolazione stradale.

Dai 730 chilometri, la gestione viaria della Provincia dal 1 ottobre 2001 con l’ex strade statali è passata a 1031 chilometri lineari, con un incremento di stesa pari al 41 per cento. In termini di superficie l’aumento, invece, è stato del 50 per cento: si è passati infatti dai 4,5 milioni di metri quadrati a 6,750 milioni di metri quadrati.

á

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
27/2/2002
Numero
195
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 27 febbraio 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005