Bandi e Moduli

Avvisi pubblici / Bandi /Finanziamenti

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Apicoltura: aiuti per gli investimenti in macchine e attrezzature

Contributi statali per l'acquisto di macchinari e attrezzature per la lavorazione del miele

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con Decreto n. 20026 del 10 gennaio 2007, ha approvato e reso operativo il “Documento Programmatico per il settore apistico”, di seguito denominato DPA (previsto dalla Legge 24 dicembre 2004 n. 313 concernente “Disciplina dell’apicoltura”).

 

Per gli interventi previsti all’azione 10.10 del DPA, che riguardano “l’incentivazione della pratica dell’allevamento apistico e del nomadismo”, lo Stato ha trasferito alla Regione Emilia-Romagna risorse finanziarie per  Euro 240.472.

 

La Regione Emilia-Romagna, con la delibera di Giunta n.1960 del 30/11/2009, ha approvato un Avviso pubblico che intende dare attuazione alla suddetta Azione 10.10 del DPA, individuando specifiche priorità di intervento connesse alle esigenze del settore apistico regionale.

 

La competenza all'attuazione del DPA spetta alle Province, Comunità Montane, e Unioni di Comuni.

 

L'azione 10.10 del DPA prevede interventi (aggiuntivi a quelli già promossi dall’applicazione del Reg (CE) n. 1234/2007) per l’ammodernamento delle sale di smielatura e dei locali per la lavorazione ed il confezionamento dei prodotti apistici ed acquisto di macchine ed attrezzature.

 

In considerazione dell’entità delle risorse e dei reali fabbisogni espressi dalle rappresentanze agricole e associative regionali, il presente Avviso pubblico individua quali spese ammissibili esclusivamente le spese riferite ad acquisti di nuove macchine e attrezzature, compresi i programmi informatici, destinate alla lavorazione o confezionamento del prodotto miele con esclusione di altri prodotti apistici.


L'Avviso prevede:

  • Spesa massima ammissibile per singolo beneficiari pari a Euro 15.000,00;
  • Spesa minima ammissibile per singolo beneficiari pari a Euro 2.000,00;
  • La spesa minima per macchina, attrezzatura o prodotto informatica non può essere inferiore a Euro 250,00
  • Il contributo concedibile è pari al 50% nelle zone definite svantaggiate e del 40% nelle altre zone;
  • Il contributo sale al 55% nelle zone definite svantaggiate e al 45% nelle altre zone se gli investimenti sono effettuati da giovani apicoltori (età inferiore ai 40 anni);


Possono accedere ai contributi i titolari di impresa agro-apistica in possesso dei seguenti requisiti:

  1. avere un’età inferiore ai 65 anni e non essere beneficiario di pensione di anzianità;
  2. essere in possesso della qualifica di Imprenditore Agricolo Professionale (IAP);
  3. essere iscritti ai registri della CCIAA sezione imprese agricole;
  4. essere in possesso di Partita IVA agricola o combinata;
  5. essere iscritti all’Anagrafe delle Aziende Agricole Regionale;
  6. essere in regola con la Denuncia degli Alveari;
  7. detenere un numero minimo di alveari pari a n. 57 nelle zone definite svantaggiate e di n. 113 nelle altre zone;
  8. essere titolare di un laboratorio di smielatura in regola con le norme igienico sanitarie;
  9. mantenere la conduzione e la qualifica di IAP per almeno 5 anni;
  10. mantenere l’impegno a non alienare prima di 5 anni dalla data di acquisizione i beni e le attrezzature finanziate;
  11. mantenere per 5 anni un numero di alveari pari ad almeno il numero minimo previsto al punto 7;
  12. mantenere l’impegno a rendere disponibili i dati della contabilità aziendale a fini statistici e di controllo;
  13. in caso di società la durata minima deve essere pari ad almeno 5 anni. 

 

Le domande per l’accesso ai benefici dovranno essere presentate entro il giorno 15 marzo 2010  all'Amministrazione territorialmente competente (Provincia, Comunità Montana, Unioni di Comuni) in cui il laboratorio di smielatura ha sede, utilizzando l’apposito modello (vedi sotto alla sezione Modulistica), integrato con il modulo di dichiarazione contenente la richiesta di ulteriori informazioni necessarie per la formulazione delle graduatorie di merito.


Per ulteriori informazioni consultare il testo dell'Avviso pubblico (vedi sotto alla sezione Documenti) o contattare l'Unità Organizzativa Agro-Ambiente della Provincia di Modena.

Scheda informativa

Scheda informativa per "Apicoltura: aiuti per gli investimenti in macchine e attrezzature"
Tipologia
Bando / Avviso pubblico
Data attivazione
15/12/2009
Data di scadenza
15/03/2010
termine per la presentazione delle domande
chiusura della tabella

Documentazione allegata

Modulistica

Modulo di domanda
data dell'ultimo aggiornamento: lunedý 14 dicembre 2009
modulo313.pdf (196Kb)
Modulo di dichiarazione integrativa
data dell'ultimo aggiornamento: lunedý 14 dicembre 2009
dichiarazione313.pdf (185Kb)
Richiesta verifica stato finale/liquidazione contributi
data dell'ultimo aggiornamento: lunedý 14 dicembre 2009
richiesta313.pdf (182Kb)

Documenti

Delibera 1960/2009 con in allegato l'Avviso Pubblico
data dell'ultimo aggiornamento: lunedý 14 dicembre 2009
RER Delibera n. 1960-2009 bando L 313.pdf (278Kb)
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: lunedý 14 dicembre 2009
data di modifica: martedý 22 dicembre 2009